Nicola Bonazzi
Università di Bologna - Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica - Ricercatore

Nicola Bonazzi è ricercatore presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, dove si occupa di autori rinascimentali e barocchi e di letteratura teatrale. Tra le sue pubblicazioni Il carnevale delle idee. L’antipedanteria nell’età della stampa (Gedit, 2007), Dalla parte dei sileni (il Mulino, 2011), Asino chi legge. Elogi dell’asino e altre “asinerie” del Rinascimento italiano (Pàtron, 2015) e Dire il vero scherzando. Moralismo, satira, utopia nei “Ragguagli di Parnaso” di Traiano Boccalini (Milano, FrancoAngeli, 2017). In saggi in rivista e in volumi collettanei si è occupato di autori quali Ludovico Ariosto, Niccolò Machiavelli e Anton Francesco Doni, del romanzo cinquecentesco, dell’attività editoriale di Angelo Fortunato Formiggini, di poesia scatologica e di autori e temi novecenteschi come Gianni Celati e la letteratura resistenziale. Insieme a Federica Rossi ha curato la ristampa anastatica di uno dei più importanti testi barocchi della letteratura italiana, Il cane di Diogene di Francesco Fulvio Frugoni (Forni, 2009). Co-direttore artistico della Compagnia Teatro dell’Argine, è anche drammaturgo e regista (tra i suoi spettacoli, Italiani Cìncali e La turnata, realizzati insieme all’attore Mario Perrotta, sull’emigrazione italiana nel dopoguerra).