Filippo Fantini
Università di Bologna - Dipartimento di Architettura - Professore associato

Si laurea con lode nel 2003 presso il Politecnico di Milano con una tesi in allestimento e museografia. Da sempre attivo nell'ambito della ricerca e della formazione sui temi della computer grafica, si occupa di rilievo e rappresentazione mediante l'utilizzo delle nuove tecnologie che applica nel campo della tutela e della valorizzazione dei Beni Culturali. Tra le numerose campagne di rilievo finalizzate alla documentazione di siti dal particolare interesse storico-artistico vi sono: Villa Adriana (Tivoli), Sperlonga (Latina), Massa Marittima (Grosseto), Xian (Shaanxi, Cina), monumenti dell’Appia Antica. È professore associato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna.
Ha collaborato con un gruppo interdisciplinare di esperti al progetto finanziato dalla Commissione Europea “ATHENA” incentrato su valorizzazione e utilizzo sostenibile dei teatri antichi del Mediterraneo; è stato coinvolto in altri progetti di cooperazione internazionale con il Marocco (architettura di terra) ed il Guatemala (archeologia Maya). Partecipa a seminari di studio sui temi del rilievo digitale e della museografia; cura pubblicazioni e frequenta i principali convegni internazionali sul tema del Cultural Heritage in rapporto all'uso delle nuove metodologie di rappresentazione.